.

Questa è la quarta rivoluzione industriale, chiamata anche Industria 4.0 perché parte dal digitale. Vengono utilizzate più connessione wireless, condivisi sempre più dati e adoperate nuove tecnologie computazionali.

È una rivoluzione digitale che chiede di ottimizzare i processi produttivi, di supportare i processi di automazione industriale e di favorire la collaborazione produttiva tra imprese attraverso tecniche avanzate di pianificazione distribuita, gestione integrata della logistica in rete e interoperabilità dei sistemi informativi (fonte: Ministero dello sviluppo economico).

A sostegno di questa trasformazione il Governo sta varando degli interventi fiscali che agevoleranno l’abbattimento dei costi.

L’articolo 3 del ddl Stabilità, ad esempio, prevede la proroga e il rafforzamento della disciplina di maggiorazione della deduzione di ammortamenti.  Un iperammortamento al 250% sugli investimenti in beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese in chiave industria 4.0, al fine di favorire processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0.

Gli investimenti dovranno avvenire entro il 31 dicembre 2017 o entro il 30 giugno 2018 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo.

Il campo di applicazione è esteso anche a software e sistemi informatici.

La tua azienda può approfittare di questa occasione!

Contattami per sapere come abbattere i costi per l’allaccio alle linee in fibra ottica o per i sistemi di connettività avanzata.

Salva