• 5
    Shares

Buongiorno a tutti,

Oggi per avere internet nella tua azienda probabilmente hai diverse tecnologie a disposizione, tra le quali magari c’è anche la tecnologia wireless , ossia via parabola.

Il sistema di trasmissione dati via parabola ha origini lontane, non è ben chiaro come ma ad un certo punto si è pensato di trasmettere dati non più attraverso la “radio” ma attraverso un mezzo fisico come i cavi di rame.

Nel campo delle trasmissioni dati via radio, nel corso degli anni sono stati fatti passi da gigante sia da un punto di vista tecnico che qualitativo, tanto che oggi possiamo affermare con sicurezza che la trasmissione dati via parabola è un modo come un altro per avere banda internet nelle nostre case e nelle nostre aziende.

Attenzione! Quando parliamo di connessione dati via parabola è bene sapere che esistono 2 tecnologie completamente differenti tra loro che svolgono questa funzione:

  • connessione tramite parabola satellitare : ossia nella vostra sede avete una parabola che punta verso un satellite che orbita nello spazio
  • connessione tramite parabola terrestre : ossia nella vostra sede avete una parabola che punta verso un ripetitore locale che normalmente e nell’arco di circa 20 Km di distanza.

La connessione tramite parabole satellitare viene utilizzata da una nicchia di mercato, trattasi ad esempio di abitazioni in luoghi particolari come le baite o i rifugi alpini , questo tipo di connessione dati hanno caratteristiche particolari che a volte limitano in modo considerevole l’utilizzo e le prestazioni.

Le connessioni tramite parabole terrestri invece sono ampiamente diffuse e sono quelle delle quali voglio parlarvi in modo approfondito.

Gli operatori che portano internet agli utilizzatori attraverso questa tecnologia presenti sul mercato Italiano sono tanti e perlopiù con coperture territoriali ristrette, la maggior parte di questi operatori si è appropriata di un bacino di utenti importante a livello locale (molti operatori infatti ricoprono poco più di qualche provincia) .

Altro dato importante che bisogna conoscere riguardo questa tecnologia è  il modo in cui i dati vengono trasmessi, per avere una buona trasmissione dati e dunque una buona linea internet wireless ci sono due fattori importanti che devono essere al top, il primo riguarda la qualità e la bontà degli apparati fisici che vengono utilizzati, il secondo riguarda il “linguaggio” che viene utilizzato per trasmettere i dati.

Da un puto di vista degli apparati fisici moltissimi operatori ormai utilizzano lo stesso fornitore ( per approfondimenti consiglio di visitare questo sito : http://www.cambiumnetworks.com/ ) questo tipologie di apparati sono oggi altamente performanti, non solo consentono di trasportare grandi quantità di banda ma soprattutto consentono una trasmissione dati sicura e stabile nel tempo.

(Se desideri metterti in contatto scrivimi un messaggio veloce cliccando QUI , se preferisci inviami una mail a questo indirizzo info@infotelecomunicazioni.it)

Per quanto riguarda invece il linguaggio con il quale i dati vengono scambiati, esistono differenti protocolli di comunicazione i più utilizzati sono l’Hiperlan e il WiMAX nelle loro differenti evoluzioni, si tratta di cosidetti protocolli “liberi” che qualsiasi operatore può adottare. Questi “metodi di linguaggio” hanno punti di forza e punti di debolezza ecco perché in realtà, dal mio punto di vista non sono quelli che ci consentono il top delle performance presenti sul mercato. Questa mia opinione è stata ampiamente anticipata da alcuni operatori che di fatto si sono costruiti un loro protocollo di comunicazione proprietario che ha preso il meglio dai precedenti linguaggi di comunicazione per ottenere un linguaggio nuovo e adatto alle esigenze del mercato, è il caso ad esempio del protocollo EOLO WAVE , utilizzato da Eolo per portare banda larga e ultralarga nelle case e nelle aziende.

Tenuto conto di quanto sopra, ad oggi, la tecnologia radio che personalmente mi sento di promuovere è proprio quella di Eolo, operatore la cui copertura è ormai in tutto il nord e il centro Italia e che presto arriverà in tutta l’Italia. Eolo dal mio punto di vista oggi è l’unico operatore wireless che per caratteristiche tecniche, approccio commerciale, copertura e costi può essere utilizzato nelle aziende per portare banda in modo sicuro e con performance adatte alle esigenze di una clientela business.

Non me ne vogliano altri operatori che utilizzano sistemi wireless, ma come ho spiegato ci sono ragioni tecniche dietro questa mia convinzione, tuttavia so per certo che tante aziende lavorano ogni giorno grazie a connessioni wireless di altri operatori differenti da Eolo.

Certamente Eolo non è esente dall’avere problemi e difetti ( ma in questo mercato ditemi voi qual è l’operatore perfetto senza pecche??? ) ma in questo specifico mercato ( connessioni internet via parabola) dal mio punto di vista, ad oggi è certamente la prima scelta da fare.

Ovviamente come per tutti gli operatori anche Eolo ha differenti profili e proposizioni commerciali, si parte dalle linee più basso spendenti utilizzate nel mercato residenziale e dei piccoli professionisti passando per i profili da ufficio fino ad arrivare ai profili per le aziende medio grandi e grandissime.

In particolare per i profili delle aziende medio grandi ho pubblicato un articolo specifico che ti invito a leggere, lo trovi qui.

Come dicevo i profili di Eolo ad oggi disponibili possono portare ad esempio fino a 30M in download nelle case e nelle aziende con costi in linea con il mercato.

Se ad esempio nella tua azienda non è ancora arrivata la fibra ottica ma hai necessità di aumentare le prestazioni della tua connessione dati, Eolo può certamente essere una valida scelta.

Ci sono differenti valutazioni da fare in merito, se questo argomento è di tuo interesse ti invito a scrivermi un messaggio veloce cliccando qui o se preferisci inviami una mail a questo indirizzo : info@infotelecomunicazioni.it  sarò felice di darti tutte le risposte che stai cercando.

Buona giornata a tutti,

E.C.


  • 5
    Shares